BIOGRAFIA

Tra i copiosi fiocchi di neve, il 7 dicembre 1983, a Potenza è nato Giuseppe Giorgio Genovese. Fin dai suoi primi sorrisi è stato evidente, per tutti quelli che hanno avuto la fortuna di incontrarlo, che sarebbe stato il sole delle loro giornate. Bambino dolce ed allegro, sempre più maturo della sua età, si è impegnato negli studi e nello sport con straordinaria costanza e serietà, autonomo e assennato, e sempre preso da mille interessi e passioni da coltivare.
Con il suo approccio al basket (ha militato nella Levoni) è emersa la sua voglia di giocare e condividere i tiri a canestro e, quando la sua prestanza fisica glielo ha permesso, anche il divertimento del sorprendere tutti con le sue schiacciate.

Studente modello, ha sempre avuto voti eccellenti, fino a conseguire, col massimo dei voti, la maturità scientifica e, il 15 settembre del 2005, la laurea di primo livello in scienze giuridiche all’Università degli studi di Roma 3. Nel percorso di studio è stato punto di riferimento e fonte d’ incoraggiamento per gli amici, con i quali ha condiviso l’impegno e la soddisfazione degli ottimi risultati conseguiti.

Giuseppe ha dimostrato di aver compreso quali fossero i veri valori della vita: ha coltivato amicizie profonde e sincere, sempre pronto e disponibile. Organizzatore di feste che riempivano i locali romani, la sua personalità estroversa e coinvolgente, ha alimentato un’infinità di relazioni umane. Per i suoi genitori, orgogliosi e fieri, è stato figlio, amico, complice, punto di riferimento. Per lui l’amicizia e l’amore nella loro essenza si sono concretizzati nel dono di tutto se stesso e soprattutto della speranza. Il suo sorriso ha insegnato ad affrontare la vita sempre a testa alta, coraggiosamente, senza paura, superando ogni tristezza e difficoltà.

Giuseppe ha coltivato tante passioni nel cuore, le automobili prima di ogni altra. Oggi, come sempre, Giuseppe è punto di riferimento per coloro che lo amano e che da lui vogliono imparare la vita, soprattutto dal 25 gennaio del 2006, da quando ci ha dimostrato che chi è “grande” continua a vivere e ad insegnare a crescere anche da una “nuova dimensione”.

Giuseppe, per molti il Conte, hai amato la vita in tutta la sua essenza.

Per te “La vita è un’avventura
da vivere giorno per giorno
momento per momento…

La tua bellezza, la luce dei tuoi occhi, l’eleganza, la parola, l’intelligenza non comune, il sorriso e soprattutto il tuo cuore nobile non passavano inosservati. La tua sicurezza, il tuo vivere a volte sopra le righe sono stati sempre perfettamente coniugati con la voglia di dare e donare.

Vulcano di idee e di interessi, difficili da realizzare nella tua breve vita. Amico di tutti sempre protettivo, hai saputo offrire ad ognuno la parola giusta al momento giusto.
Sei stato il figlio che ogni genitore avrebbe voluto.
La tua breve vita sarà un esempio per tanti, fonte di orgoglio per chi ti è stato accanto.

Grazie Conte.

PER CONTATTARCI

DMC Firewall is a Joomla Security extension!